water droplets on red surface

Da grande voglio essere uno Youtuber – Parte II

Nella prima parte di questa Masterclass abbiamo parlato di come fare ordine tra le idee e organizzarci per intraprendere questo progetto. Concetto che ho raccontato anche nel video pubblicato qualche giorno fa sul canale YouTube. Come diventare Youtuber ? Oggi parliamo di come iniziare a muovere i primi passi con YouTube per attivare il nostro canale video e di quali risorse la rete ci mette a disposizione per aiutare la nostra creatività a mettere in piedi il tutto.

Crea l’account da Youtuber

Come forse già saprai, YouTube è un prodotto di Google e pertanto è necessario avere un account Google registrato e attivo. Quando fai l’accesso, ad esempio, alla tua casella di posta di gMail, hai un collegamento diretto con il tuo profilo YouTube. Naturalmente da qui potrai vedere video, creare le playlist e seguire le persone o i brand che ti interessano.

Se non hai un account Google, inizia da questa pagina e in pochi e semplici passi avrai il tuo account attivo.

La pagina di creazione dell’account Google

Ti consiglio di utilizzare Chrome in quanto avrai a disposizione diversi strumenti integrati nel browser e un menu dedicato per l’accesso alle applicazioni di Google. Infatti, dopo aver eseguito correttamente l’accesso, nella parte in alto a destra del tuo browser trovi proprio il menu di accesso alle applicazioni Google.

Il menu delle applicazioni Google

Entra in YouTube cliccando sull’icona rossa e sarai già connesso. Se hai caricato un immagine profilo, clicca su di essa in YouTube e nel menu scegli Crea un Canale. Qui finalmente siamo arrivati al primo vero passo che ti separa dall’essere uno Youtuber (o quasi).

La pagina di creazione del canale video YouTube

Ci sono ovviamente una serie di regole da dover rispettare, una fra tutte, è che devi avere almeno 13 anni compiuti. Su questa pagina troverai tutti i termini del servizio che accetti incondizionatamente quando creai un canale video.

YouTube Studio

Entriamo nel vivo perchè adesso hai un vero canale video su YouTube, quindi ora sei quasi uno Youtuber. Lo strumento software per antonomasia messo a disposizione proprio da YouTube per gestire contenuti e canale si chiama Studio e troverai il menu dedicato sotto al tuo profilo.

Personalizza il Canale

La prima cosa da fare è personalizzare e configurare il canale perchè è fondamentale avere una buona presentazione agli occhi del proprio pubblico. Il menu Personalizza ti permette di fare tutto ciò. Nella personalizzazione è inclusa la grafica della home page del tuo canale, oltre alla descrizione e a una serie di informazioni utili per il tuo pubblico. Esplorare pure senza problemi e modifica quello che ritieni opportuno: finchè non hai follower e nessuno conosce l’esistenza del tuo canale, tutto è lecito e permesso.

I punti chiave per personalizzare il canale sono:

  • Avere un video trailer del canale che lo presenti alle persone non iscritte
  • Avere un video in primo piano per il tuo pubblico
  • Configurare la sezione Branding – Ne ho parlato nel video della prima parte
  • Tutte le informazioni di base riguardanti il tuo canale

Vero è che la parte più importante della configurazione è creare un immagine interessante del proprio canale perchè a tutti gli effetti adesso tu sei un marchio – il branding – e come tale devi essere rappresentato in qualche modo per il tuo pubblico.

Il Branding del canale

Se non sei un grafico esperto e ti mancano gli strumenti software e le idee per creare logo, copertina e video di presentazione, non devi affatto preoccuparti perchè ci sono siti web che ti permettono di fare tutto questo e molto altro. Qui ti consiglio quelli che utilizzo io:

  • Vista Create – E’ in italiano e ti permette di creare video di presentazione, immagini e miniature del canale. Cosa molto interessante è la funzione Brand Kit che ti permette di creare tutto quello che serve proprio per il branding del tuo canale. E’ completamente gratuito e consente il download di tutti i contenuti senza filigrane ma ha un numero di risorse limitate, mentre con l’abbonamento puoi accedere a – idealmente – decine di migliaia di risorse diverse
  • PlaceIt – E’ in lingua inglese e come nel caso precedente ti permette di creare velocemente video di presentazione, intro e outer (video di chiusura) e banner in generale come le immagini di copertina dei video o per i post di altri social network. L’account gratuito qui è molto più limitato rispetto a Vista Create, mentre l’abbonamento annuale (circa 90 euro) ti permette di accedere a molte più risorse. Questo sito è sicuramente più indicato se vuoi creare un canale video gamer.

Il consiglio giusto

Parti dal Brand Kit di Vista Create perchè ti permetterà di:

  • Semplificare di molto il lavoro futuro
  • Iniziare a dare un identità al tuo canale e, in generale, al tuo brand
  • Continuare usando elementi omogenei nei contenuti
Logo, Palette Colori e Font

Dopo aver creato il Brand Kit, un video di presentazione e una copertina per il canale, sarai pronto per caricare tutto sul tuo canale e fare la prima pubblicazione per vedere l’effetto che fa.


Se quello che faccio non mi soddisfa ?


Ricorda che non hai ancora follower e nessun contenuto pubblicato quindi sperimenta, prova, modifica, trova un altro logo, un altra immagine e crea un altro video di presentazione fino a quando quel che hai fatto non ti soddisfa. Almeno per iniziare a vedere qualcosa di vivo dopo tutta questa teoria !

Rispondi