NIKON è partner di CIABOT DEGLI ANIMALI – Cos’è e l’elenco dei Workshop Gratuiti

Nikon sostiene Ciabot degli Animali, il Centro di Divulgazione Naturalistica aperto da Skua Nature Group nel cuore del Parco La Mandria di Torino. Il Ciabot vuole essere un vero e proprio punto di incontro tra uomo e natura e, soprattutto, tra bambini e ragazzi e la natura.

Ospiterà workshop gratuiti di macrofotografia e tutti i weekend di luglio, agosto e settembre saranno attivi set gratuiti di macrofotografia per avvicinare alla fotografia naturalistica, all’osservazione consapevole della natura e al turismo responsabile, dove i più giovani potranno scattare incredibili foto agli animali e agli insetti in habitat perfettamente ricostruiti come acquari e terrari con le fotocamere Nikon Z 50 e Nikon Coolpix messe a disposizione.

Il Ciabot è anche un attivo punto di informazione, ospita una fornita libreria a libera consultazione e dispone di un’area riservata alle curiosità naturalistiche e aule didattiche e formative. Tra i vari appuntamenti previsti, vi segnaliamo lo speciale laboratorio gratuito “Avventura nella natura”, tenuto domenica 18 luglio da Iago Corazza, autore per National Geographic e fotografo Nikon, progettato per favorire l’avvicinamento alla natura e alla sua conservazione utilizzando il meraviglioso mezzo della fotografia e che prevede anche prove pratiche e sessioni sperimentali di fotografia naturalistica.

I ragazzi dai 7 ai 12 anni potranno apprendere, guidati da una equipe di fotografi esperti, l’arte della fotografia durante i workshop di macrofotografia, anch’essi gratuiti, in cui impareranno anche a conoscere, comprendere e proteggere il mondo che li circonda.

Inoltre, domenica 18 luglio Iago Corazza, autore per National Geographic e fotografo Nikon, terrà lo speciale laboratorio gratuitoAvventura nella natura”, progettato per favorire l’avvicinamento alla natura e alla sua conservazione utilizzando il meraviglioso mezzo della fotografia. Un vero e proprio show multimediale dedicato alla conoscenza, al rispetto e alla conservazione dell’ambiente, che si avvarrà di speciali contributi audiovisivi che affascineranno i ragazzi e li accompagneranno in un viaggio nella natura. All’interno del programma sono previste anche prove pratiche e sessioni sperimentali di fotografia naturalistica, dove i giovani partecipanti potranno subito mettere in pratica le nozioni apprese.

Altri appuntamenti in programma

Martedì 13 luglio, ore 21: incontro multimediale “Abitare il mondo-Viaggio nell’evoluzione dello spazio umano”, con Iago Corazza e Greta Ropa. Racconto di viaggio emozionale con immagini tratte dall’omonimo volume edito da National Geographic. Un’interessante analisi antropologica per immagini dei luoghi dell’abitare umano.

Martedì 24 agosto, ore 21: incontro multimediale “Romania, un gioiello segreto nel cuore dell’Europa” con Iago Corazza e Greta Ropa. Racconto di viaggio con curiosità, backstage e immagini che descrivono un Paese che riserva incredibili sorprese di grande bellezza. Foto e racconti tratte dall’omonimo libro edito da National Geographic.

Martedì 28 settembre, ore 21: proiezione e incontro multimediale “People at work, l’arte di vivere e sopravvivere”. Racconto antropologico per musica e immagini del mondo del lavoro non normato nelle diverse realtà del mondo. Con Iago Corazza e Greta Ropa. Immagini tratte dall’omonimo libro edito da National Geographic.

Il Ciabot è aperto tutti i weekend di luglio, agosto e settembre e l’accesso è libero a tutti. Per i workshop e per i set di fotografia è necessaria la prenotazione scrivendo a info@skuanature.com o telefonando al numero 0141.918349. Skua Nature Group è leader europeo nella consulenza per lo sviluppo territoriale e il turismo naturalistico. Lavorando in diversi Paesi con le realtà locali crea progetti dedicati allo sviluppo di un turismo naturalistico sostenibile che possa produrre un impatto economico positivo utile a permettere azioni di conservazione e di protezione della fauna e dell’ambiente che la ospita. Da più di dieci anni Skua lavora con associazioni di conservazione, istituzioni pubbliche, grandi aree protette, proprietari privati e aziende locali per realizzare la progettazione, la costruzione e lo sviluppo di riserve naturali, centri di divulgazione naturalistica e speciali capanni per l’osservazione e la fotografia.

Rispondi