Gabriele Basilico – Milano ritratti di fabbriche. Quarant’anni dopo

Un elogio all’architettura delle fabbriche attraverso lo sguardo di un grande fotografo italiano: dal 19 maggio torna nuovamente disponibile, in un’edizione aggiornata ed edita da 24 ORE Cultura, “Milano ritratti di fabbriche. Quarant’anni dopo” lo storico volume di Gabriele Basilico che raccoglie la prima grande indagine fotografica dedicata alle realtà industriali milanesi. Insieme ai saggi di Roberta Valtorta e Stefano Boeri, la nuova edizione si arricchisce di una rilettura del progetto da parte di Fulvio Irace.

Gabriele Basilico – Milano ritratti di fabbriche. Quarant’anni dopo

La rivelazione del talento di Gabriele Basilico

Il volume, pubblicato per la prima volta nel 1981, rivelò il talento dell’allora giovane fotografo, inserendolo così tra i protagonisti del rinnovamento della fotografia italiana nel corso degli anni ‘70 e ’80. A distanza di oltre quarant’anni da quando Basilico sviluppava e portava a termine questo ampio progetto, ripubblicare nuovamente il libro assume un significato molto particolare: l’era dell’industria è davvero lontana, la Milano delle fabbriche non esiste più, il volto della città è completamente cambiato. Anche la fotografia è cambiata, e “Milano ritratti di fabbriche” è da considerare senza dubbio uno dei progetti italiani che negli anni Settanta, momento di grande trasformazione culturale, hanno dato l’avvio alla maturazione della fotografia nel contesto dell’arte contemporanea.

Via Giuseppe Ripamonti, sopralluogo del 1978 © Gabriele Basilico

Nella magica sospensione luminosa della Pasqua 1978, spostandomi nella città di zona in zona, pianta alla mano, mi sono trovato […] in un’area caratterizzata prevalentemente da costruzioni industriali. Per la prima volta ho ‘visto’ le strade e le facciate delle fabbriche stagliarsi nitide e isolate su un cielo inaspettatamente blu, dove la visione consueta diventava improvvisamente inusuale. Ho visto così, come se non l’avessi mai visto prima, un lembo di città senza il movimento quotidiano, senza le auto parcheggiate, senza gente, senza rumori. Ho visto l’architettura riproporsi, filtrata dalla luce, in modo scenografico e monumentale.”

Gabriele Basilico, 1983
Via Giovanni Cadolini © Gabriele Basilico

Gabriele Basilico

Uno dei maestri della fotografia italiana contemporanea, è stato un artista che ha avuto un ampio riconoscimento a livello internazionale. Nato a Milano, architetto di formazione, iniziò a fotografare nei primi anni Settanta. La forma e l’identità delle città, lo sviluppo delle metropoli, i mutamenti in atto nel paesaggio post industriale contemporaneo sono da sempre stati i suoi ambiti di ricerca privilegiati. Ha partecipato a innumerevoli progetti di committenza pubblica su incarico di importanti istituzioni. Le sue fotografie fanno attualmente parte di prestigiose collezioni pubbliche e private italiane e internazionali. Data agli anni 1978-1980 la sua prima ricerca importante, “Milano ritratti di fabbriche” presentata nel 1983 al Pac (Padiglione d’Arte Contemporanea) di Milano.

Il libro

Titolo: Milano ritratti di fabbriche. Quarant’anni dopo
Editore: 24 ORE Cultura
Fotografie di: Gabriele Basilico
A cura di: Giovanna Calvenzi
Con testi di: Gabriele Basilico, Stefano Boeri, Fulvio Irace, Roberta Valtorta
Formato: cartonato 24 x 27 cm
Pagine: 160 pagine con 140 illustrazioni
Prezzo: € 39,00
Codice ISBN: 978-88-6648-603-9
In vendita in libreria e online

Rispondi