Nuova Mirrorless Leica SL2

Partendo dalle solide basi del 2015 con il visionario Sistema Leica SL, Leica Camera è orgogliosa di presentare la Leica SL2, la nuova icona dello storico marchio nonché sostanziale passo rivoluzionario verso la fotocamera perfetta. Con una particolare attenzione ai preziosi riscontri dei fotografi e degli attuali proprietari di SL, Leica si è impegnata a fondo nell’innovazione tecnologica finalizzata alle prestazioni, rispettando al contempo la sua tradizione di design e continuità. Oltre a rappresentare una meraviglia tecnica di prestazioni all’avanguardia e qualità costruttiva senza pari, la Leica SL2 punta anche al piacere nell’utilizzo grazie all’ergonomia migliorata e alla presa più comoda, unita ad un semplice e apprezzato concetto operativo, basato su tre pulsanti. Questo unifica ulteriormente il linguaggio del design Leica attraverso le varie linee dei prodotti. Le nuove funzionalità all’avanguardia come la stabilizzazione dell’immagine nel corpo macchina liberano un nuovo potenziale per i leggendari obiettivi Leica M; al contempo si espande la gamma degli obiettivi SL, che rappresentano alcune delle ottiche più raffinate che Leica abbia mai prodotto. La Leica SL2 è la naturale evoluzione dell’innovativa Leica SL e traccia la strada per il futuro della fotografia e della videografia digitali, rendendo omaggio alla leggendaria storia e alla progenie di Leica.

Realizzata con coscienza – La SL2 è l’unica fotocamera mirrorless progettata e realizzata in Germania, con una struttura in alluminio di inarrivabile solidità e un elegante rivestimento in ecopelle per resistere al tempo e offrire un durevole piacere fotografico, grazie alla sostenibilità garantita da continui aggiornamenti del firmware.

Affinamenti nel design, con un nuovo menu – La Leica SL2 offre un’innovativa interfaccia utente, estremamente efficiente che permette ai fotografi di mantenere tutta l’attenzione sul processo creativo. Riprendendo il design degli attuali sistemi M e Q, in linea con il concetto di “family look” Leica, le regolazioni vengono facilitate per chi è già fotografo Leica. I principali parametri di registrazione si possono vedere sul display posteriore e regolare rapidamente nel modo più facile anche solo toccando con un dito. Anche la ghiera cliccabile, il joystick e tre pulsanti configurabili e disposti con cura contribuiscono all’immediatezza d’uso. Grazie a due menu dedicati per le foto e i video, i parametri per le due modalità di ripresa si possono regolare del tutto indipendentemente gli uni dagli altri.

Ergonomia migliorata per riprese senza stress in qualsiasi situazione – Nonostante i significativi miglioramenti tecnici e la presenza della stabilizzazione nel corpo macchina, la Leica SL2 ha mantenuto le stesse dimensioni del modello precedente e risulta particolarmente pratica da maneggiare. I miglioramenti al design del corpo macchina rendono la SL2 perfetta per riprese di ogni genere. La certificazione IP54 della SL2 garantisce un’elevata tenuta agli agenti atmosferici per affrontare anche le situazioni più difficili, mentre una nuova opzione per disattivare la riduzione del rumore durante le lunghe esposizioni agevola gli scatti a mano libera. Minori preoccupazioni per le condizioni meteorologiche e ambientali fanno sì che i fotografi possano concentrarsi maggiormente sulla ripresa. Nel complesso, il design della SL2 richiama maggiormente l’iconica identità di Leica e i tradizionali canoni estetici che hanno contraddistinto e fatto apprezzare il marchio.

Sensore CMOS con 47 megapixel per una superiore qualità d’immagine – L’eccezionale risoluzione del sensore immagine CMOS di pieno formato della SL2 si traduce in un’incomparabile resa del dettaglio e qualità dell’immagine. L’estesissima gamma dinamica, la profondità di colore di 14 bit per canale RGB e la sensibilità fino a ISO 50.000 permettono una straordinaria qualità d’immagine in tutte le condizioni d’illuminazione. Anche in combinazione con gli obiettivi Leica TL, progettati per il più piccolo formato delle Leica TL2 e CL, il sensore della SL2 fornisce un’eccellente risoluzione immagine di oltre 20 megapixel.

Nuovo autofocus Leica Object Detection – Il nuovo autofocus Leica Object Detention assicura una messa a fuoco rapida e affidabile. Oltre a una serie di modalità e funzioni, incluso il riconoscimento facciale, il sistema AF ad alte prestazioni della SL2 rileva automaticamente anche se un soggetto è fermo o si muove, e di conseguenza commuta fra la priorità al movimento e quella al fuoco.

Stabilizzazione dell’immagine con tecnologia del sensore mobile – Con un’importante evoluzione rispetto alla SL, la Leica SL2 adotta un sensore flottante che regola la propria posizione per compensare nel modo più rapido ed efficiente il tremolio della fotocamera. Questo dispositivo incorporato nella fotocamera rende disponibile la stabilizzazione dell’immagine anche con gli obiettivi che non sono equipaggiati di un proprio sistema di questo tipo. Inoltre, in modalità multishot, la fotocamera montata su treppiede può registrare fino a otto fotogrammi consecutivi, dove il sensore viene spostato con incrementi di mezzo pixel tra le diverse esposizioni. Questa importante funzionalità permette di quadruplicare la risoluzione fino a circa 187 megapixel, portando un notevolissimo aumento nella risoluzione del dettaglio fine.

Mirino Leica EyeRes® di risoluzione ancora superiore – Ora il mirino elettronico della fotocamera vanta una risoluzione di ben 5,76 megapixel, fornendo un’immagine ampia e dall’aspetto del tutto naturale. Insieme a questo, risulta ancora migliorato l’uso del touch screen, le cui dimensioni sono aumentate fino alla diagonale di 3,2 pollici e con una risoluzione significativamente più elevata di 2,1 megapixel.

Processore Maestro III per la massima prontezza operativa – Il nuovo processore Maestro III fornisce una superiore velocità operativa, che si evidenzia in molti aspetti delle prestazioni della SL2. L’autofocus è significativamente più veloce e consente uno scatto dell’otturatore praticamente senza ritardi in qualsiasi situazione di ripresa, ulteriormente integrato dalla nuova modalità Smart AF che commuta autonomamente tra priorità di fuoco e priorità di scatto. Sono possibili scatti continui in piena risoluzione a 10 fotogrammi al secondo con l’otturatore meccanico sul piano focale e a 20 fotogrammi al secondo con l’otturatore elettronico. Grazie ai due slot per schede SD compatibili UHS-II, è possibile salvare contemporaneamente i file nel formato RAW DNG e in quello JPEG.

Strumento perfetto per declinazioni cinematografiche – Oltre alla sua grande attrattiva per i fotografi, la Leica SL2 parla il linguaggio dei cineasti, in quanto la fotocamera è in grado di registrare fino a 60 fotogrammi al secondo in modalità Cine 4K e fino a 180 fotogrammi al secondo nel modo Full HD. L’attivazione della modalità Cine trasforma la SL2 in una macchina da presa a controllo manuale, dove ISO diventa ASA, il tempo di posa viene riportato in gradi sull’otturatore a disco rotante e i valori F che indicano il rapporto di apertura vengono sostituiti dai parametri T, che misurano l’effettiva quantità di luce trasmessa attraverso l’obiettivo. Il collegamento di apparecchiature audio alla Leica SL2 non richiede più l’uso di adattatori, poiché ora la fotocamera è dotata di prese per cuffia e microfono, integrate da un connettore HDMI per monitor esterni.

Connessioni senza limiti – Dotata dell’innesto per obiettivi a baionetta L, la Leica SL2 non è solo compatibile con la sempre crescente offerta di obiettivi del Sistema SL, ma anche con gli obiettivi del Sistema TL. Grazie ad appositi adattatori, si possono montare anche i leggendari obiettivi dei sistemi M, S e R di Leica, fornendo così oltre 170 opzioni di obiettivi Leica a copertura di qualsiasi scenario fotografico. La L-Mount Alliance espande ulteriormente questo campo di possibilità, offrendo ai fotografi SL2 l’accesso agli obiettivi compatibili con L-mount di Sigma e Panasonic.

App Leica FOTOS – Naturalmente la nuova Leica SL2 è supportata da Leica FOTOS, la versatile app disponibile per smartphone Android e iOS. Leica FOTOS si connette direttamente alla fotocamera via Wi-Fi (il Bluetooth® è supportato dove disponibile) e salva i dati di registrazione per rendere le connessioni successive tra la fotocamera e l’app le più veloci e pratiche possibili. Leica FOTOS permette ai fotografi di accedere alla funzione Live View della fotocamera e cambiare da remoto tramite smartphone le impostazioni di ripresa quali l’apertura, il valore ISO, il tempo di posa e la compensazione dell’esposizione. Naturalmente consente anche il controllo wireless dello scatto, il che apre opportunità creative totalmente nuove. Grazie ai display ad alta risoluzione dei moderni smartphone, le fotografie si possono vedere immediatamente, in pieno formato per valutare la nitidezza. Sono visualizzati anche i parametri di esposizione, il che può essere di grande utilità per regolare le impostazioni per scatti successivi. Non appena effettuata una selezione personale, le immagini si possono condividere nei social network o salvare per la post-produzione mobile nello smartphone. Leica FOTOS si può usare a questo scopo in combinazione con diverse e note app dedicate alla post-produzione. Per sfruttare in pieno il potenziale del trattamento digitale delle immagini, le fotografie si possono anche trasferire alle rispettive app nel formato RAW di tipo DNG. Per salvare le fotografie finite dopo il trattamento sul proprio smartphone, si può sfruttare l’opzione del salvataggio in una Leica Gallery separata. In questo modo si terranno separate le foto composte a trattate accuratamente dall’app Leica FOTOS dalle semplici istantanee. Aspettatevi parecchie nuove funzionalità e un’esperienza senza precedenti nel flusso di lavoro mobile sull’iPad quando Leica FOTOS sarà disponibile in versione 2.0 dal 21 novembre 2019.

La Leica SL2 sarà disponibile a partire dal 21 novembre 2019, ad un prezzo consigliato al dettaglio di 6.100,00 Euro.

Rispondi