8 Consigli per la blue-hour e la notte

La fotografia dall’ora del tramonto in poi affascina molti di noi e racchiude una sorta di poesia o di magia; dipende dai punti di vista, ma è sempre bene prepararsi con questi suggerimenti:

  1. Il cavalletto è assolutamente indispensabile perchè la qualità dello scatto dev’essere assoluta. Una foto scattata in queste condizioni richiede un tempo di scatto molto lungo
  2. Il flash non ha assolutamente alcun impatto sullo scenario urbano o sul paesaggio che ci circonda perchè dovremmo catturare solo la luce ambientale
  3. Le lunghe esposizioni contribuiscono a scaricare la batteria molto velocemente; assicurarsi sempre di averne una di scorta e che siano completamente cariche
  4. Usare lo scatto remoto o il telecomando è sicuramente un ottimo metodo per evitare le vibrazioni del momento di scatto, soprattutto se si deve scattare in modalità “Posa B”
  5. Scattare al crepuscolo, ovvero nel momento chiamato “blue-hour” ti consentirà di avere una buona tonalità del cielo, meglio se con qualche nuvola
  6. Scattare al crepuscolo ci consente di evitare, molto spesso, le luci dei lampioni stradali o qualsiasi altra luce artificiale
  7. Impostare il valore degli ISO quanto più basso possibile perchè ci consentirà di ottenere uno scatto pulito e senza grana
  8. Evitare di usare qualsiasi programma automatico o semi-automatico; ad esempio il programma “scatto notturno”; la macchina fotografica è meglio impostarla manualmente

0 thoughts on “8 Consigli per la blue-hour e la notte

Add yours

Rispondi

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: