4 Cose da sapere sulle schede SD

Quando abbiamo esigenza di acquistare una scheda di memoria SD (Scure Digital) per la nostra fotocamera ci troviamo davanti a un ardua scelta vista le molteplici varianti sul mercato. L’unica domanda che dobbiamo porci è: quale sarà l’utilizzo che dovrò farne ?

Ecco in pochi punti cosa c’è da sapere:

  1. Utilizzo per registrazione video in alta definizione: SD-HC Classe 10, SD-XC Classe U1, SD-XC Classe U3, oppure una delle nuove schede marchiate con lo standard V che si suddividono in V6, V10, V30, V60, V90. Rispettivamente per queste ultime il numero rappresenta la velocità di trasferimento dati espresso in Mb/Sec.
  2. Utilizzo per registrazione file di grandi dimensioni (fotografie in formato RAW): Tutte le schede di tipo SD-HC UHS-I e SD-XC UHS-I (da 50 a 1000 Mb/Sec) oppure schede di tipo SD-HC UHS-II e SD-XC UHS-II (da 156 a 312 Mb/Sec)
  3. Disponibilità di spazio di archiviazione: Le schede comuni SD si trovano in commercio con capacità fino a 2Gb, le SD-HC da 2Gb a 32Gb, le SD-XC da 32Gb a 2Tb

Ecco, in un solo punto, cosa si può (forse) tralasciare:

  1. Rating di una scheda Secure Digital: Sulla quasi totalità delle schede compare un valore, numerico, accanto ad una X che può essere 100X – 250X – 300X e così via a salire. Questto è un fattore moltiplicatore che riguarda la velocità di lettura dei dati rispetto alla velocità base di lettura di un lettore CD-ROM e non è affatto un parametro standard qualitativo di una scheda. Quello che ci occorre, sicuramente, è avere una buona velocità di scrittura dei dati.

Rispondi