Sabato 7 aprile Paderno Dugnano è stata invasa dai soci del circolo Officina Fotografica

L’associazione culturale Officina Fotografica, che ha sede a Paderno Dugnano in via De Marchi 7, è coinvolta in un’importante collaborazione con il Museo di Fotografia Contemporanea MuFoCo di Cinisello Balsamo; a dirla tutta non è la prima per l’associazione, che già in passato ha partecipato al progetto vetrinetta.

In collaborazione con i circoli di Cusano M., Cinisello B. e Sesto S.G., gli Offers stanno preparando una mostra collettiva dal titolo “Supercity – Cusanello San Dugnano”; l’esposizione che impegnerà tutte le aree del Museo è stata pensata per offrire uno spaccato sulla mega metropoli formata dai 4 comuni e dalle aree limitrofi, Milano compresa.

Dopo aver visionato le prime immagini giunte, il curatore e i giudici hanno lanciato una sfida: la Maratona H24, che consisteva nello scattare fotografie nel comune dove ha sede il proprio circolo, sabato 7 aprile dalle 00.00 alle 23.59. Naturalmente la sfida è stata accettata e oltre venti soci di OF si sono alternati per strade, parchi, attività commerciali e altro ancora, nell’impresa di documentare una giornata di vita a Paderno Dugnano. Non sono mancate pause ristoro, momenti di confronto tecnico e, soprattutto, tante risate. Nel puro spirito di Officina Fotografica.

La mostra sarà inaugurata a giugno: la data prevista è il 17 alle 17, ma ancora da confermare. Al primo piano del museo ci sarà proprio la parte dedicata alla maratona fotografica H24: un pentagramma ideale vedrà sulle cinque linee che lo compongono una timeline che scandirà le ore del giorno grazie alle immagini dei circoli esposte in ordine cronologico, ad accompagnare i visitatori in un viaggio ideale attraverso i comuni e la loro atmosfera, che cambia con il passare dei minuti. Lo stesso giorno, alle 21, ci sarà il Photo Jouer, un quizzone in piazza che vedrà confrontarsi le quattro associazioni su domande relative, naturalmente, alla fotografia. Naturalmente tutta la cittadinanza di Paderno Dugnano, le istituzioni e la stampa, sono invitate all’inaugurazione e all’evento in piazza.

Photo Jouer è parte del più ampio progetto annuale “Non così lontano”, cofinanziato da Fondazione Cariplo nell’ambito del bando “Protagonismo culturale dei cittadini”, che vede partecipare accanto al Museo il Teatro degli Arcimboldi e lo Spazio MIL. Il quiz e la mostra con i fotoamatori, si affiancano al percorso ME MUSEO e a un ciclo di tre appuntamenti dedicati all’educazione visiva, alla lettura e all’uso delle immagini dalla prima infanzia all’età adulta.

Le info si trovano sul sito del Museo – www.mufoco.org – e su quello di Officina Fotografica – www.offifoto.it. Per chi volesse passare in sede per conoscere le attività organizzate o per informarsi sui due eventi, i soci si ritrovano in sede ogni martedì alle 21.

Un commento

Rispondi