Nuova Sony Alpha 7R IV

Sony ha annunciato oggi l’introduzione di una nuova arrivata nella gamma di fotocamere mirrorless full-frame serie α™ 7R: l’incredibilmente versatile e potente α 7R IV (modello ILCE-7RM4). La fotocamera full-frame con la risoluzione più alta mai prodotta da Sony, α 7R IV è garanzia di qualità d’immagine impareggiabile grazie all’alta risoluzione e all’ampia gamma dinamica, abbinate a eccezionali prestazioni di messa a fuoco, scatto continuo ad alta velocità e tanto altro.

Yann Salmon Legagneur, Director of Product Marketing per il Digital Imaging in Sony Europe ha dichiarato: “Contribuiamo costantemente a innovare, superare i limiti e rivoluzionare le aspettative sulle prestazioni delle fotocamere digitali. La nuova Alpha 7R IV combina la qualità di immagine tipica delle fotocamere di medio formato con scatto ad alta velocità, messa a fuoco estremamente elevata e una lunga serie di miglioramenti in termini di design, connettività e modalità d’utilizzo. Questo permetterà a fotografi professionisti e videomaker e content creator di acquisire contenuti in modi nuovi mai visti prima d’ora”.

Sony Alpha 7R IV

Un nuovo livello di qualità delle immagini – La nuova Alpha 7R IV vanta un sensore di immagine CMOS 35 mm full-frame da 61,0 MP di nuova concezione, il primo al mondo nel suo genere. La struttura retroilluminata e le tecnologie di riduzione del rumore del nuovo sensore contribuiscono a garantire livelli di rumore ridotti al minimo e alta sensibilità per una qualità d’immagine di assoluto livello. La fotocamera è inoltre dotata di una sorprendente gamma dinamica a 15 stop a basse sensibilità per gradazioni fluide e naturali che spaziano dalle aree molto scure a quelle molto luminose, mentre gli algoritmi incorporati in molte delle più recenti fotocamere α™ assicurano una fedeltà sorprendente nella riproduzione dei colori.

Il nuovo modello full-frame presenta un innovativo sistema ottico di stabilizzazione delle immagini a 5 assi integrato, messo a punto per supportare scatti ad alta risoluzione; ne risulta un vantaggio dell’otturatore di circa 5,5 stop. L’assemblaggio dell’otturatore è stato inoltre ridisegnato attentamente per ridurre anche i minimi movimenti che possono essere causa di sfocature. Alpha 7R IV monta anche il mirino a più alta risoluzione in assoluto di qualsiasi fotocamera di Sony: un Tru-Finder OLED UXGA a 5.760.000 punti. Il mirino elettronico ha una risoluzione circa 1,6 volte superiore rispetto alla Alpha 7R III e garantisce una rappresentazione estremamente accurata e realistica della scena inquadrata. È possibile impostare una qualità del display “Standard” o “Alta” e scegliere tra una frequenza di aggiornamento di 60 o 120 fps per adattarsi al meglio al soggetto e alle condizioni di scatto.

La fotocamera vanta inoltre una modalità evoluta di scatto multiplo con Pixel Shift che combina fino a 16 immagini a risoluzione piena. Attivandola, il sensore si sposta su incrementi da 1 pixel o 0,5 pixel per catturare 16 diverse immagini con pixel shifting che raggiungono dati per un totale di 963,2 milioni di pixel, poi combinate in un’unica immagine da 240,8 milioni di pixel (19.008 x 12.672 pixel) tramite l’app desktop “Imaging Edge™”. Questa modalità ottimizzata, ideale per soggetti come architettura, arte o qualsiasi altro soggetto non in movimento, produce fotografie con un livello di dettaglio e una riproduzione fedele dei colori semplicemente soprendenti.

Disponibilità – La nuova fotocamera full-frame a obiettivi intercambiabili Alpha 7R IV sarà disponibile in Europa dal mese di agosto 2019 – Per i dettagli completi del prodotto, consultare la pagina dedicata di Sony

Rispondi