L’instant camera di Canon è IVY CLIQ+

Che le instant camera piacciono ai più è confermato, ancora una volta, dalla volontà di produrre apparecchi in grado di stampare immediatamente, seppur in formato minuscolo e regalare un istante o un ricordo a noi stessi, amici, parenti o alla persona del cuore. Restare in campo significa, per le case produttrici, avere nel proprio catalogo almeno un modello di instant camera e – da fonti ruomoristiche – giungono in questi giorni le prime immagini di un modello Canon il cui nome potrebbe essere ivy cliq+ e del quale esiste già il manuale operativo in lingua inglese.  Le caratteristiche che trapelano ve le riporto qui:

  • Risoluzione fotografica da 8 Mpx
  • Lunghezza focale: 25.4 mm
  • Apertura: F2.2
  • Minima distanza di scatto: 30 cm
  • ISO: Auto (100-1600)
  • Wireless: Bluetooth 4.0
  • Applicazione per smartphone: Android o iOS – Canon mini print
  • Batteria: Incorporata (700 mAh, 7.4 V), Ricarica attraverso connettore micro-USB. Circa 120 minuti per una ricarica completa
  • Scheda di memoria: micro SD card fino a 356Gb
  • Dimensioni: 121mm (L) x 80.3mm (A) x 21.5mm (P)
  • PESO: 188g
  • Tecnologia di stampa: ZINK
  • Risoluzione di stampa: 314 x 600 dpi
  • Aspetto e dimensioni delle foto: 2 ” x 2 ” o 2 ” x 3 ”

Dalle immagini si nota la somiglianza con la Polaroid SNAP ma si percepisce qualche dettaglio più interessante come il mirino incluso nel corpo macchina e l’area marcata per i selfie nella parte anteriore, così da sapere la posizione dei soggetti all’interno del frame. Dal manuale si capisce che potrebbe essere disponibile in amaranto, blue, oro e avorio (bianco). Niente controllo per la stampa in bianco e nero, colori o colori desaturati come per la Polaroid SNAP, ma c’è la possibilità di spegnere il flash, metterlo in modalità auto o riempimento e il tasto per scegliere se stampare in formato quadrato o rettangolare. Il formato quadrato lascerà il classico bordo bianco sul lato corto della stampa (il classico stile Polaroid 600). La gestione del flash in modalità fill dovrebbe prevedere l’accensione di 8 led per il formato 2×3 e di 4 led per il formato 2×2 segno che il secondo formato è adatto ai selfie, quindi con fotocamera tenuta a breve distanza dal volto e serve meno luce per i soggetti. Stampa su carta ZINK come tutte le instant camera nel formato max 2×3.

Sempre dal manuale operativo ci sono tutte le info per utilizzare l’app scaricabile per smartphone Android o iOS e pare sia un app interessante perchè oltre a permettere lo scatto a distanza, raccoglie le foto scattate, regola la dimensione di stampa, permette la condivisione immediata sui social media più conosciuti ma non si vedono icone o opzioni per applicare stickers e modificare la foto scattata.

Rispondi