Dischi SSD per Fotografi e Videomaker da Sony. SL-M e SL-C ad altissime prestazioni

In arrivo da Sony due unità SSD di archiviazione ad alte prestazioni. Due serie, SL-M ed SL-C per soddisfare le esigenze di fotografi e videomaker in mobilità e capacità di 500Gb, 1Tb e 2Tb. Le caratteristiche principali di questi prodotti sono robustezza, velocità e crittografia hardware dei dati.

Grazie ai controller integrati è possibile gestire flussi di lavoro molto importanti direttamente dai dischi esterni così da soddisfare appieno le esigenze di lavoro in mobilità dei videomaker. L’unità serie SL-M è caratterizzata da una strabiliante velocità in lettura e scrittura che raggiunge i 1000 MB/s, mentre il modello standard compatto SL-C arriva a 540 MB/s in lettura e 520 MB/s in scrittura. Entrambe le serie sono dotate di interfaccia USB 3.1 Gen 2 (USB Type-C). Questi dischi fissi sono dotati di quattro utili funzioni in grado di garantire la protezione dei dati. In primo luogo, impostando una password, i file possono essere protetti tramite crittografia hardware con cifratura AES a 256 bit, senza rinunce in termini di velocità. Inoltre, l’app gratuita SSD Utility supporta la protezione con doppia password. La sicurezza è garantita anche durante la condivisione dei file nel proprio gruppo di lavoro essendoci un Amministratore del dispositivo (con tutti i permessi di lettura e scrittura) e altri utenti che possono accedere solo ad aree specifiche del disco fisso.

Sony SSD ad alte prestazioni

I modelli serie SL-M e serie SL-C sono entrambi caratterizzati da un innovativo blocco unico in alluminio con struttura resistente agli urti provenienti da qualsiasi direzione, per consentire all’utente la massima tranquillità in termini di sicurezza dei dati archiviati. Con classe di protezione IP67, entrambi i modelli sopportano la polvere e l’acqua e sono dotati di una porta USB di tipo C impermeabile, seppur in assenza di cappuccio protettivo. I dati risultano protetti anche in caso di caduta in acqua fino a 1 metro di profondità, caduta da 3 metri d’altezza e sono in grado di tollerare livelli di pressione fino a 6000 kgf e di torsione fino a 2000 kgf, in modo da non avere nulla da temere se si sceglie di trasportarle insieme ad altre apparecchiature più pesanti.  Le unità serie SL-M e serie SL-C saranno in vendita dall’autunno 2019.

Rispondi