Canada Days: Focus sull’Ambiente nella sezione Isola Mondo de L’Isola del Cinema

Isola Mondo è la sezione de L’Isola del Cinema dedicata ad accogliere la cinematografia internazionale: una finestra che si consolida e si rinnova ogni anno sin dal 1995. Realizzata e promossa in collaborazione con le Ambasciate e gli Istituti di Cultura, ha ospitato ad oggi oltre 100 Paesi del mondo che hanno scelto L’Isola del Cinema come palcoscenico ideale per presentare Anteprime, film inediti e la cultura del proprio paese.

Per il primo anno il Canada sarà ospitato nella sezione Isola Mondo e porterà attraverso la cinematografia diversi spunti di riflessione su vicende umane e ambientali, con tre giorni di proiezioni dal 30 giugno al 2 Luglio a L’Isola del Cinema. Si inizia il 30 giugno, alle ore 22,00, presso il Cinelab, con la pellicola Les invasions barbares di Denys Arcand. La vicenda narra di Remy, ricoverato in ospedale per una malattia terminale. I suoi cinquant’anni li ha vissuti alla grande, godendo ogni piacere della vita, carnale quanto intellettuale. Ha un’ex moglie, Louise, e un figlio, Sébastien. Quest’ultimo, spronato dalla madre, organizza al capezzale del padre una memorabile rimpatriata, tra amici, colleghi, amanti e alunni. Il 1° luglio, alle ore 21,30, presso l’Arena Groupama, si potrà assistere all’anteprima romana di una spettacolare opera visiva: Antropocene, L’Epoca Umana, l’ultimo, dopo Manufactured Landscapes e Watermark, di una trilogia di documentari sull’impatto delle attività umane sul nostro pianeta, vincitore del Premio del Pubblico all’ultima edizione del Festival CinemAmbiente. Un progetto straordinario, provocatorio, innovativo, unico nel suo genere, un’esplorazione multimediale sul complesso e indelebile impatto dell’uomo sulla Terra. Un viaggio attraverso sei continenti, frutto della collaborazione tra il fotografo di fama mondiale Edward Burtynsky e i registi pluripremiati Jennifer Baichwal e Nicholas de Pencier che, combinando documentario, fotografia, arte, cinema, finzione, realtà virtuale, realtà aumentata e ricerca scientifica, indagano sull’influenza delle attività umane sullo stato attuale, sulle dinamiche e sul futuro della Terra.

La proiezione sarà introdotta dagli interventi di professionisti del settore, come Rosalba Giugni, la Presidente di Marevivo, Aureliano Amadei, regista pluripremiato nei Festival di Cinema Internazionali e attivista per l’Ambiente con un progetto creativo contro l’inquinamento dei mari, Antonello Pasini, fisico del clima del CNR, modellista climatico e docente di Roma Tre, Ugo Poce, biologo e coordinatore scientifico di Extinction Rebellion Roma e Presidente dell’Associazione Onlus Planet 2084, Andrea Pinchera, direttore comunicazione Greenpeace e giornalista ambientale e i rappresentanti del gruppo Fridays For Future. Sempre il 1° luglio, alle ore 22,00, presso il Cinelab, si potrà assistere alla proiezione del film: La Caduta dell’Impero Americano, l’ultima commedia di Denys Arcand, già autore delle Invasioni Barbariche, che torna ad utilizzare il cinema come strumento di riflessione e critica del tempo in cui viviamo, con uno sguardo sarcastico e disincantato. Pierre-Paul, filosofo, con un’intelligenza superiore alla media, deve lavorare come fattorino per avere uno stipendio. Dopo essersi ritrovato nel bel mezzo di una rapina finita nel sangue, senza testimoni, decide di rubare due borsoni pieni di banconote incustoditi, innescando una serie di reazioni a catena e provocando un cambiamento radicale della propria vita e non solo. Proiezione gratuita, martedì 2 Luglio al Cinelab, del film “La zona morta”, del maestro dell’horror Cronenberg, sul potere sconosciuto della mente e della psiche. Durante i tre giorni dell’evento dedicato ai “Canada Days” sarà presente lo Sponsor Air Canada.

Antropocene - Locadina del Film

Sempre a proposito della difesa e dell’attenzione ai temi ambientali, il 1° luglio, alle ore 20:30, presso lo Spazio Tevere, si terrà la conferenza “Uomo & Mare: equilibrio possibile o utopia?”. L’incontro è a cura di Marco Faimali in collaborazione con l’associazione Roma Fotografia nell’ambito dell’iniziativa L’isola della Fotografia, l’evento che ha già attirato tantissimi visitatori e turisti con mostre, dibattiti, contest e workshop. Durante l’incontro si tratterà della subdola invasione della macro-micro nanoplastica in ambiente marino. La conferenza vuole ripercorrere il viaggio della nostra specie su questo pianeta, dagli albori dell’evoluzione dei Primati nel tardo Pleistocene fino all’era geologica attuale, l’Antropocene, in cui l’uomo e le sue attività sono le principali cause delle modifiche ambientali e climatiche. Con capacità di interazioni ambientali ineguagliate negli altri animali, l’Homo Sapiens, da oltre 15.000 anni, modifica e plasma il suo habitat alterando gli equilibri ecosistemici. Il focus sarà sull’ecosistema marino, il più grande serbatoio di vita del nostro pianeta, ponendo interrogativi sul complesso rapporto Uomo/Ambiente e analizzando nel dettaglio una delle scomode eredità di questa nuova era: l’inquinamento da plastica. Il percorso concettuale di questo incontro ha l’intento di stimolare una riflessione collettiva sul fatto che il raggiungimento di un equilibrio in questo difficile rapporto possa essere o meno un’utopia.

Il Dott. Marco Faimali (CNR-IAS) è Responsabile della sede di Genova dell’Istituto per lo studio degli Impatti Antropici e Sostenibilità in ambiente marino (CNR-IAS) e referente per il CNR dell’European Marine Board Communications Panel (EMBC), la piattaforma europea dedicata alla comunicazione e divulgazione in ambito marino. Le iniziative cinematografiche a favore dell’Ambiente non finiscono qui. Nei giorni successivi L’Isola del Cinema proietterà nella nuova Sala di Cinema Immersivo contenuti in VR legati all’Ambiente per arrivare, il 27 Luglio ad una serata-evento organizzata dall’Associazione Giovani per l’UNESCO che, in collaborazione con la Fondazione One Ocean, affronterà il tema della plastic free per sensibilizzare i giovani e il pubblico presente in un percorso più ampio a livello nazionale.

Per informazioni:
Orari: L’Isola del Cinema è aperta tutti i giorni dal 13 giugno al 1 settembre 2019, dalle ore 18 alle ore 02
Sale: Le sale dedicate alle proiezioni, agli incontri e agli eventi collaterali sono cinque.
Nella sala Arena e Cinelab si accede con un biglietto a pagamento. La sala Schermo Tevere e la Sala dell’Assunta sono spazi gratuiti.
Biglietti: La Biglietteria per le sale Arena e Cinelab è UNICA, si trova presso la Sala Arena ed è aperta tutti i giorni dalle ore 20.00 alle ore 22.30. Il costo dei biglietti è di 6 euro (Arena) e 4 euro (Cinelab)
Dove: Isola Tiberina (Piazza San Bartolomeo all’Isola)
Contatti: Tel. 0690214524 dal lunedì al venerdì, ore 10:00 – 17:00

Rispondi